Una crema pasticcera vegana senza latte, glutine e uova? Si può!

Di Stefano Carluccio, Pastry Chef & CEO of Mr.Sciocco

Chi ha detto che se hai un’allergia o hai scelto uno stile di vita vegano non puoi goderti il piacere di una dolce e gustosa crema pasticcera?

Con Mr.Sciocco abbiamo scoperto come mangiare un gustoso cioccolato bianco senza latte, e ora vediamo come preparare una deliziosa Crema Pasticcera completamente senza latte, glutine e uova.

Prima di entrare nel vivo della ricetta, vediamo insieme alcune curiosità sulla storia della Crema Pasticcera. In particolare scopriamo quando nasce, dove e chi è l’autore di questa preziosa preparazione che arricchisce tanti dolci della tradizione italiana e non solo.

Quali sono le origini della Crema Pasticcera?

Le origini vanno ricercate in Francia nel lontano 1660. Il nome crema pasticcera è infatti la traduzione del francese “crème pâtissière”.

Non ci sorprende che sia nata proprio in Francia, di fatto è risaputo l’enorme contributo fornito dalla pasticceria francese nelle preparazioni dolciarie. La sua lunga tradizione nasce dalle campagne e si sviluppa molto alle corti reali del XVII quando vengono importati prodotti come il cioccolato e il pan di spagna.

E così, proprio ad opera di un importante cuoco dell’epoca nasce la Crema Pasticcera. Si tratta di François Massialot nato a Limoges nel 1660 che è era stato il cuoco di molti personaggi illustri, come Philippe I, fratello di Luigi XIV e duca di Orléans. A Massialot dobbiamo la pubblicazione di una vera opera della cucina “Le Cuisinier Royal et Bourgeois” pubblicata nel 1705. In questo volume l’autore ha raccolto molte preparazioni entrate nella tradizione e per questo viene considerato come uno tra i primi dizionari culinari della storia.

Tra queste ricette, compare per la prima volta quella della Crema Pasticcera come la conosciamo: a base di tuorlo d’uovo, latte e farina e zucchero oggi diffusissima in molte preparazioni dolciarie.

Ora invece vediamo insieme come poter preparare un’alternativa alla classica crema della tradizione pasticcera italiana e francese che sia altrettanto gustosa.

Ricetta della Crema Pasticcera senza l’utilizzo di latte, glutine e uova e per questo perfetta per vegani e allergici. 

La crema pasticcera Mr.Sciocco è l’alternativa senza latte o derivati, senza glutine e senza uova,  alla classica Crema pasticcera come la conosciamo, una delle basi imprescindibili della pasticceria italiana. 

E’ una ricetta facile e veloce da poter realizzare in casa e che potrai impiegare nelle tue preparazione.  Una soluzione ideale per chi ha delle allergie o intolleranze alimentari.

Ottima anche per chi segue una dieta vegana ma anche per chi cerca una soluzione più leggera per farcire torte, bignè, brioches, dolci al cucchiaio, da spalmare su croccanti sfoglie, e perché no da abbinarla al gelato in estate.

Una vera delizia per gli amanti della crema pasticcere e del cioccolato.

Come realizzare  la crema pasticcera al cioccolato senza uova, glutine e latte

  • Tempo di preparazione:  10 min
  • Tempo di cottura: 5 min
  • Tempo di riposo in Frigo: 30 min

Ingredienti per 500g di crema pasticcera senza latte, glutine e uova:

  • 500 gr di bevanda vegetale (a base di Riso, di Mandorla, ecc…)
  • 20gr di zucchero semolato
  • 30gr di amido di riso
  • 30gr di fecola di patate
  • ½ baccello di vaniglia
  • ½ limone (buccia grattugiata)
  • 1 bustina di zafferano (q.b. curcuma se non piace lo zafferano)
  • 100gr di LatoBi – Mr.Sciocco

Preparazione:

Iniziamo con il mescolare le polveri (amido di riso, fecola di patate, lo zucchero, zafferano) con la vaniglia e la buccia di limone.

Aggiungiamo poco alla volta la bevanda di riso, a filo, e mescoliamo con una frusta in modo da non creare grumi.

Completata questa operazione, portiamo tutto sul fuoco e facciamo addensare a mantenendo la fiamma bassa e avendo cura di continuare a mescolare fino a portarla a bollore

Per raggiungere il bollore saranno necessari circa 3-4 minuti

A questo punto togliemola dal fuoco, aggiungiamo i pezzetti di LatoBi e mescoliamo bene.

Se preferiamo un risultato più liscio, basterà dare un’emulsione veloce ma delicata con il frullatore a immersione.

A questo punto, trasferiamo il tutto in una terrina e copriamo con una pellicola a contatto e lasciamo raffreddare completamente.

Questo passaggio è molto importante per impedire che si formi una pellicina più dura sulla crema che poi non sarà più possibile eliminare.

Ed eccoci qua! Abbiamo la nostra deliziosa crema pasticcera fatta con latte di riso (o altra bevanda vegetale a scelta) è pronta per essere abbinata a quello che più ci piace, servita e degustata.

NB: si conserva perfettamente in frigo per più di 5 giorni, coperta con una pellicola a contatto.

Io la trovo veramente molto delicata di sapore, quindi perfetta per completare in bellezza la presentazione dei miei Dessert ed è golosissima come dolce al cucchiaio, servita in un bicchierino, magari con della frutta fresca e qualche amaretto secco.

Consigli Finali 

La ricetta di questa crema vegana può essere preparata anche con zucchero integrale, solo che in questo caso avrete una colorazione un po’ più scura dovuta ovviamente allo zucchero integrale che è ambrato.

In più potreste personalizzarla come pare e piace aggiungendo della farina di cocco (1 cucchiaio) o della polvere di caffè a fine cottura (1/2 cucchiaino).

Insomma, una volta realizzata la ricetta, potrete dare sfogo alla fantasia e realizzare le vostre personalizzazioni.